cont31.jpg

Un uomo dal deserto

0
0
0
s2sdefault

Seconda domenica d’Avvento

Giovanni, uomo strano, vestito di peli di cammello e una cintura di pelle attorno ai fianchi, come l’antico Elia, irrompe con la sua essenzialità nel quotidiano di un popolo. Non porta beni, non lusinga. Anzi dice che il cambiamento del mondo comincia da ciascuno e che bisogna cominciare a riassettare la propria casa perché vi possa entrare Colui che deve venire.

Il suo essere senza compromessi è come un faro di luce su tante esistenze che si leggono, si riconoscono, si dichiarano complici col male e fanno emergere la nostalgia di una vita diritta e non tortuosa, spianata e non accidentata, spalancata senza riserve su una salvezza che avrà un volto, che non è il proprio. Chissà se fino ad oggi non sono persone un po’ come Giovanni Battista, sbucate dal deserto o sopravvissute a una traversata perigliosa, a metterci davanti alla verità di noi stessi, personale e collettiva. Accoglierle degnamente è il minimo. Ma non basta. Esse sono portatrici di un messaggio scritto nei loro sguardi che hanno visto troppo di più di quel che un essere umano dovrebbe vedere. Il mondo così non funziona. Interroghiamoci sul nostro stile di vita. Chiediamo ai nostri politici non cure gratuite per animali ma cosa ne è del nostro export fiorente di armi. Perché dobbiamo andare a comprare terre in un continente africano che non riesce a nutrirsi. Perché frequentiamo gli stessi paradisi fiscali dei dittatori di popoli in miseria. Perché fingiamo che non ci siano risorse e non tocchiamo privilegi sempre più sfacciati. Leggiamo questa vasta domanda negli occhi arrossati dei Giovanni che arrivano, specchiandoci nel loro sguardo. Entriamo anche noi nell’acqua della verità per attendere senza sicurezze Colui che verrà per ogni uomo e donna disposti a camminare.

Foto presa da: Free Stock Photos

Missionarie di Maria - Saveriane

International Website of the Society of Mary - Xaverian Sisters in the world.
ALL RIGHTS RESERVED. COPYRIGHT © 2017

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy.  Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.