veglia.jpg

Chiamati alla vita!

0
0
0
s2smodern
0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Cristiani "sull'altro versante del mondo": anche fino alla morte, ma per amore.

 Il tempo di Quaresima è caratterizzato anche d un appuntamento che ci convoca in assemblea, a pregare e a digiunare in memoria dei missionari martiri. La data coincide col giorno del martirio del beato Oscar Arnulfo Romero y Galdamez che in diocesi viene anticipata a martedì 13 e condivisa con la Pastorale Giovanile.

“Chiamati alla vita”: è il titolo della veglia, evocato anche dall’immagine della locandina: i resti di un antico battistero, quello della chiesa di Shivta nel deserto del Negheb, che richiama il senso profondo della rigenerazione in Cristo attraverso l’immersione di tutta la persona nell’acqua battesimale.

Chiamati alla vita. Alla vita vera naturalmente, la vita della Grazia secondo lo Spirito Santo, la vita di coloro che nel battesimo si immergono nella morte di Cristo per risorgere con lui come “nuova creatura”.  È la vita alla quale sono chiamati non solo i martiri, nella loro suprema testimonianza del più grande amore, quello di dare la propria vita per quelli che si amano, ma anche tutti e ciascuno di noi, nella quotidiana testimonianza di una fede vissuta nella carità e amicizia verso quanti sono privati, ovunque nel mondo, di una vita in pienezza. Dunque, una vocazione per tutti, che diventa più evidente ed eloquente nei martiri.

Che Dio ci doni sempre la forza di essere suoi testimoni. Ci doni di vivere la speranza cristiana soprattutto nel martirio nascosto di fare bene e con amore i nostri doveri di ogni giorno.

Missionarie di Maria - Saveriane

International Website of the Society of Mary - Xaverian Sisters in the world.
ALL RIGHTS RESERVED. COPYRIGHT © 2018

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy.  Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo.